Archivio mensile:gennaio 2016

19.1 Arcimboldo ieri e oggi

Proseguono gli incontri a ingresso libero dal titolo “POLIEDRICO ITINERARIO”, ideati da Elda Cerchiari Necchi e curati da Chiara Rosati.

Il prossimo incontro in collaborazione con laVerdi dal titolo “ARCIMBOLDO IERI E OGGI” che si terrà il 19 gennaio alle ore 18.30 presso il M.A.C. – (Piazza Tito Lucrezio Caro 1) – sarà dedicato a un originale artista milanese, Giuseppe Arcimboldo, che raggiunse la notorietà nell’Europa del Cinquecento per le sue “teste composte”, soprattutto presso la corte asburgica trasferitasi a Praga, dove Rodolfo II lo invitò per condividere la passione per tutto ciò che appariva esoterico e “meraviglioso” in ogni campo dello scibile umano.

Un personaggio che, tra interessi alchemici e profonde conoscenze artistiche non solo ha costituito un unicum nella storia dell’arte, ma ha anche saputo essere fonte di ispirazione per artisti di varie discipline fino ai giorni nostri.

Così il 19 gennaio STEFANO ZUFFI, noto storico dell’arte, ci introdurrà all’attività di Arcimboldo, di cui scopriremo notevoli curiosità, per poi lasciare il “campo” (è il caso di dirlo!) a due musicisti che proporranno a grandi e piccini il loro CONCIORTO.

BIAGIO BAGINI e GIAN LUIGI CARLONE suoneranno melanzane, carote, zucchine, cetrioli dolci, flauti traversi, sax e chitarre per dare vita a un concerto sostenibile, un vero “live in the garden”.

L’orto è lo spazio di riferimento a cui guardano i due suonatori.

Perché l’orto è il luogo dove la parola è come un seme. Che poi getta foglioline che sono note. Che poi diventano piante in forma di canzone. Qui crescono canzoni pop, rock e moderne che raccontano i vissuti di melanzane, peperoni e zucchine, e parlano degli stati d’animo dell’orticoltore, oltre a raccontare le storie di orti di personaggi famosi.

Il CONCIORTO sfrutta il proprio terreno a fini elementari di divertimento intensivo, avvalendosi per questo di tecnologie moderne (ototo, l’interfaccia arduino-based che permette di trasformare oggetti di uso quotidiano in strumenti).

BIAGIO BAGINI è autore radiofonico e scrittore. Ha pubblicato libri per diverse case editrici soprattutto nel settore legato all’infanzia. È autore di canzoni e musicista.

GIAN LUIGI CARLONE è musicista e attore della Banda Osiris, da lui fondata 35 anni fa. Vanta numerose collaborazioni in qualità di cantante e musicista. Con la Banda Osiris ha vinto un Orso d’Argento come migliore colonna sonora al Festival Cinematografico di Berlino.

STEFANO ZUFFI storico dell’arte milanese, ha pubblicato oltre 60 libri, diversi dei quali tradotti in varie lingue. Collabora con riviste d’arte e di cultura, rubriche radiofoniche, testi scolastici e sceneggiature di documentari, ma soprattutto si ritiene un visitatore appassionato dei musei della sua città.

Invito_2.jpg